A Parigi Marzotto porta le sue collezioni donna AI 2020 con lana ecosostetibile

A PREMIЀRE VISION, Trade Show tessile in programma a Parigi dall’11 al 13 febbraio 2020, Marzotto è stato protagonista anche con le sue collezioni femminili AI 2020-2021, come TOUCH 96, costruita con tessuti in lana easy-care, in grado di essere lavata in lavatrice, termoregolante e traspirante. Con TOUCH 96, Marzotto sfrutta appieno l’elasticità di questa fibra naturale, rendendola perfetta per camicie, giacche destrutturate e abiti.

Grazie alle sue caratteristiche, la lana, elemento chiave della proposta del brand, è l’espressione più alta di performance e sostenibilità che a Première Vision si declina in due ulteriori progetti: la linea donna in Lana e Tencel e la collezione Organic Project.

Il Tencel, fibra ecologica prodotta dagli alberi di eucalipto, dei quali viene impiegata la polpa di legno, si combina alla lana dando vita ad una proposta di grande resistenza che ne enfatizza le proprietà termoregolatrici e traspiranti, aggiungendo una mano fluida e morbida.

La sostenibilità è il leitmotiv della collezione Organic Project, una linea realizzata nelle versioni 100% lana, lana/cotone, 100% lino e lana/lino che racconta l’impegno dell’azienda a proteggere le biodiversità presenti nel territorio,  il benessere degli animali e a sensibilizzare tutti i protagonisti del processo produttivo. Una collezione di altissima qualità ed eco-sostenibile composta da tessuti certificati dai più affidabili enti internazionali. Tutti i tessuti Organic Project sono, infatti, certificati GOTS – Global Organic Textile Standard, il più stringente standard internazionale per la produzione sostenibile di prodotti tessili realizzati con fibre naturali, RWS – Responsible Wool Standard, certificazione che garantisce il rispetto del benessere animale e delle sue libertà fondamentali e  Authentico, codice etico che assicura la trasparenza di tutta la filiera produttiva, connettendo gli allevatori a tutta la catena di fornitura.

https://www.marzottogroup.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento