Dopo avervi mostrato le invidiabilissime silhouette dell’influencer Laura Chiari e dell’attrice Beatrice Arnera fasciate da Atelier Emé, continuiamo a sognare con gli abiti da favola di questo brand, indossati da altre attrici e celebrities sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia.

Clara Alonso

Abito ampio con maxi fiori ricamati per la protagonista della seguitissima telenovela argentina Violetta. Quest’anno per la bella Clara è arrivata la notorietà anche in Italia, recitando nella commedia brillante “Il tuttofare”, un film di Valerio Attanasio.

Clara Alonso indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia - 2018

Clara Alonso indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia – 2018. Ph. Daniele Venturelli

Gaia Bermani Amaral

La conduttrice televisiva e attrice brasiliana, naturalizzata italiana, ha scelto un abito di Atelier Emé  ad A, midi couture con dettagli di piume sulle maniche. Se non ricordate i suoi esordi in una pubblicità della TIM in barca a vela che ha letteralmente spopolato, tanto da far aumentare in maniera esponenziale le nasciture di nome Gaia in quel periodo, la visualizzerete sicuramente ne I giorni dell’abbandono, accanto a Margherita Buy e Luca Zingaretti o nella serie tv Capri trasmessa da Rai Uno. Ma sono tantissimi i ruoli ricoperti come attrice, conduttrice, modella e protagonista di numerosi spot di grande successo.

Gaia Bermani Amaral indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia - 2018

Gaia Bermani Amaral indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia. Ph. Daniele Venturelli

Alessia Bossi

Ha rescisso un contratto di lavoro a tempo indeterminato da Dolce&Gabbana per inseguire il suo sogno: un’agenzia in grado di organizzare eventi in location e posti di Milano tutti da scoprire, bellissimi e nascosti. Un coraggio da leonessa per risultati già strepitosi visto che ora è una delle più prestigiose professioniste della comunicazione e digital pr in Italia.  Per il  red carpet veneziano Alessia ha scelto un abito di Atelier Emé in tulle, ricamato in 3D, di un delicatissimo color cipria.

Alessia Bossi indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia - 2018

Alessia Bossi indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia – 2018. Ph. Daniele Venturelli

Lucia Serafini

E’ la partner societaria di Alessia Bossi e come lei ha rinunciato ad un posto di lavoro in un altro tempio della Moda: Alberta Ferretti. Ora cavalca i suoi sogni su We are Lovers, la loro agenzia ormai punto di riferimento per brand e privati. Lucia ha indossato un abito in tulle ricamato in 3D nero.

Lucia Serafini indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia - 2018

Lucia Serafini indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia – 2018. Ph. Daniele Venturelli

 

Diletta Amenta

E’ una delle digital influencer più prestigiose d’Italia, con una caratteristica che le fa onore: i suoi scatti su Instagram spesso sono ambientati in località mozzafiato del nostro Paese, con la precisa volontà dell’imprenditrice siciliana di mostrare e valorizzare angoli a volte sconosciuti alla milionaria platea dei suoi followers. Per la kermesse cinematografica veneziana Diletta ha indossato un abito principesco in tulle, con corpino impreziosito da perline e ricami floreali in degradé sulla gonna.

Diletta Amenta indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia

Diletta Amenta indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia – 2018. Ph. Daniele Venturelli

Flora Dalle Vacche

Segni particolari: nell’olimpo delle fashion blogger è l’unica che non ha scelto Milano. E’ Venezia infatti la città che ama e dove vive ed è per questo che la chiamano “la blogger della città dell’acqua”. Tra le creazioni di Atelier Emé ha scelto un abito a sottoveste impreziosito da un ricamo esclusivo di micropaillettes in gradazione blu e nera.

Flora Dalle Vacche indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia - 2018

Flora Dalle Vacche indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia – 2018. Ph. Daniele Venturelli

Linda Morselli

La sua bellezza ha conquistato la fascia di Miss Eleganza nell’ambito di Miss Italia e da lì è partita la sua carriera di modella, facendo capitolare i cuori prima di Valentino Rossi e poi di Fernando Alonso.  Per la bellissima brianzola sul tappeto rosso, un abito in tulle con dettagli di micro perline e diamantini sul corpino.

Linda Morselli indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia - 2018.

Linda Morselli indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia – 2018. Ph. Daniele Venturelli

Valentina Siragusa

Curatrice del seguitissimo blog Factor Style, Valentina è un’altra delle più prestigiose fashion blogger a sfilare con un meraviglioso capo di Atelier Emé. Per lei un ampio abito in tulle e pizzo chantilly in sovrapposizione che crea un gioco di trasparenze nero e nude.

Valentina Siragusa indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia - 2018

Valentina Siragusa indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia – 2018 Ph. Daniele Venturelli

Agnese Violati

Il suo all’inizio era un blog di  Lifestyle e Travel come tanti. Ma poiché il talento viene sempre fuori, negli anni si è evoluto in una vera e propria boutique agency specializzata nella creazione di contenuti digitali e storytelling. E’ una delle più importanti interpreti  del progetto instagram The Dressing Screen che vede protagoniste delle ragazze con un forte senso dello stile. Per il red carpet festivaliero Agnese ha scelto un abito midi con ricamo esclusivo floreale in trasparenza. Leggera manica in tulle trasparente.

Agnese Violati indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia - 2018

Agnese Violati indossa Atelier Emé al 75 festival del cinema di Venezia – 2018. Ph. Daniele Venturelli

Catherine Poulain

E’ milanese, ha una laurea in Relazioni Internazionali e parla fluentemente cinque, sì avete letto bene, cinque lingue. Di professione modella internazionale conosciuta in tutta Europa, rappresenta per milioni di giovanissimi un’icona per le sue competenze in tema di Moda, Arte, Social e Digital Business. Competenze che mette al servizio anche delle molte aziende che si avvalgono delle sue conoscenze. Ulteriore piccolo dettaglio: è bellissima. Sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia ha indossato una creazione Atelier Emé di color cipria, effetto nude con delle applicazioni di georgette in nero effetto tridimensionale.

Catherine Poulain modella ed influencer ha indossato una creazione Atelier Emé sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia.

Catherine Poulain modella ed influencer ha indossato una creazione Atelier Emé sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia.

Atelier Emè e Palazzina Grassi celebrano At Eternity’s Gate di Julian Schnabel

E la bellezza di questi abiti di Atelier Emé ha illuminato ieri sera a Venezia Palazzina Grassi. I due brand si sono ancora una volta confermati protagonisti della 75ma Mostra del Cinema di Venezia e dei red carpet con la  la celebrazione del cast di Van GoghAt Eternity’s Gate dell’artista e regista Julian Schnabel, che torna alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con l’atteso ritratto dell’iconico pittore interpretato da Willem Dafoe.  

In occasione della presentazione del film, Atelier Emé ha dato luogo ad #EMEUNICA, un esclusivo gala dinner seguito da un private party rigorosamente su invito, dove sono attesi prestigiosi ospiti.

Gli abiti della collezione Party dopo aver sfilato sul red carpet del Lido, indossati, come abbiamo potuto ammirare, da celebrities ed influencer internazionali come Catherine Poulan, Sophietta, Annabelle Belmondo, Gaia Amaral, Clara Alonso, Marianna Di Martino, Mariela Garriga, Diletta Amenta, Linda Morselli, Valentina Siragusa, Laura Chiari, Paola Turani, Sophietta e molte altre, hanno impreziosito la serata a Palazzina Grassi.

Il nome evocativo dell’evento #EMEUNICA rappresenta l’unicità della linea Party di Atelier Eme, la città di Venezia e la pellicola cinematografica a cui la serata è stata associata, consacrandola così evento più glamour della nightlife veneziana di questi giorni festivalieri. 

Da sempre “salotto” del jet set internazionale, location dei party più esclusivi e punto di riferimento delle principali case di produzione cinematografiche, Palazzina Grassi è diventata negli anni l’hot spot della Mostra del Cinema. Nei suoi locali hanno cenato, ballato e si sono dati appuntamento star come Madonna, Al Pacino, James Franco, Johnny Depp, Angelina Jolie e moltissime altre star del cinema italiano e internazionale.

Anche quest’anno Palazzina Grassi non sarà da meno e si confermerà sino a sabato 8 settembre il “place to be” della 75esima Mostra del Cinema con eventi e gala dinners, che allo scoccare della mezzanotte si trasformeranno in esclusivi private party per celebrare i film ed i cast in concorso alla Mostra.

About Palazzina Grassi 

Palazzina Grassi, il primo ed unico luxury boutique hotel cinque stelle in Italia interamente progettato dall’archistar Philippe Starck, nasce nel 2009 come un concept innovativo applicato all’arte dell’ospitalità. Contemporaneo nel gusto e cosmopolita nello spirito, seppur costruito in un palazzo del 16° secolo affacciato sul Canal Grande, l’hotel Palazzina Grassi fin dalla sua apertura, si è trasformato in una sorta di palcoscenico, uno scenario di eventi esclusivi del mondo dell’arte, del design, della moda e del cinema. 

www.atelier-eme.it