Connect with us

Cucina

illycaffè lancia la nuova illy Art Collection firmata da Matteo Attruia

Published

on

illycaffè nuova art collection firmata Matteo Attruia

illycaffè, azienda leader globale nel segmento del caffè di alta qualità, presenta la nuova illy Art Collection firmata da Matteo Attruia, l’artista italiano noto per le sue opere ironiche ed eleganti realizzate attraverso l’utilizzo di svariati mezzi espressivi, tra cui pittura, fotografia e riutilizzo di oggetti d’uso e soluzioni installative tra le più diverse.

illycaffè nuova art collection firmata Matteo Attruia

illycaffè nuova art collection firmata Matteo Attruia

Lavorando sull’iconica tazzina illy disegnata da Matteo Thun nel 1991, Attruia prende spunto dalla tecnica della lettera minatoria scomponendo la nuova illy Art Collection in 36 combinazioni di messaggi diversi, ognuno con un proprio significato, ma sempre positivo. Abbinando di volta in volta le parole impresse sulle tazzine con quelle sui piattini, chiunque può personalizzare la sua coffee experience creando una frase diversa. Una scelta quella di Attruia non di carattere estetico o di decoro, ma che vuole rappresentare al meglio la contraddizione tra significato e significante, producendo un evidente cortocircuito espressivo.

illycaffè nuova art collection firmata Matteo Attruia

Massimiliano Pogliani, Amministratore Delegato di illycaffè:

Con Matteo Attruia abbiamo voluto sottolineare l’aspetto del consumo del caffè legato alla socialità. Questa illy Art Collection, decorata con parole che il consumatore può combinare a piacimento per produrre messaggi di senso compiuto, rappresenta il luogo in cui si incontrano e si fondono i linguaggi dell’arte contemporanea con quelli dell’universo illy, producendo un’esperienza completa, sociale, visiva e tattile”.

La illy Art Collection di Matteo Attruia è già disponibile nel formato da 1 tazza a 25 €.

www.illy.com/it-it/company

Clicca per lasciare un commento

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Leggi il nostro articolo sulla nuova sfida de L’Erbolario alla cellulite