La Moda è spesso oggetto di contaminazioni artistiche e su questo intreccio di umane doti si fonda la filosofia di  Ink., la prima capsule collection di t-shirt cucite a mano e serigrafate con creazione di artisti internazionali che fanno dell’inchiostro la parola d’ordine. Le collezioni sono ‘Limited Edition’ e ruotano a cadenza annuale in un progetto che coinvolge creativi provenienti da tutta Europa.

Ink. la prima capsule collection di t-shirt cucite a mano e serigrafate

La Visione

Il fiotto nero dell’inchiostro, un’idea, il serigrafo che con antica maestria ha impresso a mano, su tagli di jersey e pizzo macramè, le opere visionarie di tre giovani artisti. Moda e Arte si fondono così in un capo unico, dedicato a tutti gli amanti del Fashion fatto a mano. In Italia, con amore.

Ink. la prima capsule collection di t-shirt cucite a mano e serigrafate

Il Progetto. Handmade Limited Edition

Ink. impiega tessuti siciliani di alta qualità e una lavorazione esclusivamente artigianale, dalla cucitura all’inchiostratura. Le collezioni, create ad hoc da una stilista, sono Limited Edition e ruotano a cadenza annuale in un progetto che coinvolge artisti e designer. Ink. è una linea esclusiva di abbigliamento e accessori, il tutto rigorosamente handmade, ed è anche un laboratorio creativo che si avvale della collaborazione di artisti, designer e artigiani dal mondo.

Ink. la prima capsule collection di t-shirt cucite a mano e serigrafate

La Collezione. 4 capi, 4 stampe d’arte, 3 artisti.

Ogni capo Ink., è un ‘progetto’ sartoriale cucito su misura. Grazie al taglio e alla ricercata consistenza dei tessuti, sperimenta una vestibilità completamente nuova, adatta a tutte le taglie uomo-donna.

People of ink. Due fratelli , la passione per l’arte e la moda

Vito e Angela Trecarichi, Regista e Art Director. Fratello e sorella, esperti appassionati di grafica, fotografia, cinema e moda.

Anni di ricerca e lunghi periodi di riflessione sono serviti loro a tracciare quel percorso che sapevano già di aver segretamente intrapreso e a capire, con chiarezza, quello che doveva essere Ink.: una linea di t-shirt haute couture, 100% sartoriale, 100% Made in Italy.

“Perché delle t-shirt? Perché volevamo disegnare delle storie. Volevamo qualcosa che avrebbe resistito ai cambi di stagione nell’armadio. Volevamo che il solo dettaglio di un capo basic ma prezioso potesse definire lo stile di chi cerca il suo stile.

L’inchiostro è stato il cuore dell’ispirazione, un linguaggio antico che intreccia codici e simbolismi moderni. È questo che ha condotto all’intuizione della stampa serigrafica, ha dato il nome al brand e il colore al logo che omaggia il maestro, un Bodoni leggermente modificato.

Nell’identità di Ink., abbiamo racchiuso tutto il nostro mondo. Tutto quello che abbiamo amato, tutto quello che sappiamo fare e che siamo”. 

Gli artisti

Ogni pezzo Ink. racconta una storia diversa attraverso le illustrazioni di tre artisti, alcuni dei quali riconosciuti a livello internazionale: Manuel Rebollo, Pietro Nicolaucich, Salvatore Palazzo.

Manuel Rebollo

Illustratore e Graphic Designer spagnolo, classe 1986. Ha lavorato per alcuni importanti fashion brand come Dorothy Perkins nel Regno Unito, Bloomingdale negli Stati Uniti, Ekyog in Francia, editori di libri come Penguin Group, agenzie di design come LPK, Shakelton Group, Creable, DDB Canada, con clienti finali come Pantene e Finlandia Vodka.

Donne, musica, amore e sensualità lo ispirano, e sono temi comuni nel suo lavoro, che si basa principalmente su ritratti e figure femminili, esaltando qualità come bellezza, femminilità o sensualità. Sono il punto di partenza, la fonte di ispirazione, così come lo scopo principale che cerca nel risultato finale delle sue opere.

Pietro Nicolaucich

È un illustratore e scrittore friulano. Tra i molti lavori ha collaborato con Bompiani, Focus, Moschino, Sisley, Benetton, Bastard, Yoox, Deejay tv, Etnies, Google, Salani, Audi, Nike, Arisa e BMW. È cresciuto tra le montagne tarvisiane, ma vive e lavora a Milano. Dice di sé che odia le bio, beve troppo e corre tutti i giorni.

Salvatore Palazzo

Artista visivo, graphic designer, art director pubblicitario, con una profonda passione e conoscenza dell’apparato iconografico della cultura pop contemporanea, procede per montaggi di immagini, immagini che raramente sono figure intere, che di preferenza corrispondono a dettagli, scorci, facce di poliedri, barlumi percepiti in condizioni svantaggiate di visibilità.

www.inkonskin.it/it/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento